Pubblicità: Scopri le promozioni per te!

Pubblicità: Scopri le promozioni per te!

La Borraccia

Mortirolo (Passo)
Si può dire che il Mortirolo dal versante di Mazzo di Valtellina è la salita più ambita da tutti gli appassionati di ciclismo: raggiungere la vetta, magari senza mettere il piede a terra, sarà una bella impresa e un’emozione indescrivibile.

Questa salita, considerata da tanti la più dura d’Europa, è stata inserita nel Giro d’Italia nel 1991, ma diventa famosa quando Marco Pantani nel 1994, da sconosciuto, staccò tutti e vinse la tappa Merano-Aprica, entrando di prepotenza nella storia dei migliori scalatori di sempre.

La salita è tostissima, quasi tutta immersa nel bosco, 12,5 km con pendenza media di oltre il 10% e punte che arrivano a toccare il 20%, con la particolarità di avere cartelli di legno indicanti le varie piccole località raggiunte e la loro altezza sul livello del mare.

Nei primi 3 chilometri fino alla Chiesetta di San Matteo le pendenze sono sempre intorno al 10%, poi cominciano 6 chilometri da incubo che non finiscono mai.
Al Km 4 ci troviamo davanti un muro al 20% che finisce in prossimità della località “Termen”, poi le pendenze danno tregua nel tratto “Pantan”, ma ci attendono 400 m che variano dal 16% al 20% che sono senza dubbio la parte più dura di tutta l’ascesa.
Le pendenze continuano a rimanere toste, ma arrivati alla località “Cuscisc” finalmente si riesce a recuperare un po’ di fiato perché ci attendono 2 chilometri dove le pendenze non scendono mai sotto il 10%.
Al Km 8 troviamo il monumento dedicato a Pantani, con faccia scavata e provata dalla fatica: uno dei punti più emozionanti. L’adrenalina ti regala un po’ di energia extra grazie al grandissimo campione.
Al km 9 le pendenze si calmano ma ci aspettano ancora due tratti al 15% che possono fare molto male. Passati questi ultimi, finalmente ci si trova davanti l’ultimo chilometro, si esce fuori dal bosco e ci si trova circondati dai prati e dalle scritte per i ciclisti passati al Giro d’Italia.

Chi avesse ancora energie può tentare lo sprint finale fino al tanto sognato cartello Passo del Mortirolo.
Per domare questa terrificante ma bellissima salita bisogna avere un bell’allenamento, grande resistenza e parecchi chilometri nelle gambe, ma più che altro non bisogna strafare nei primi 3 chilometri perché poi le pendenze diventano davvero proibitive.

Una volta arrivati in vetta si può decidere di scendere in direzione Edolo proseguendo verso Ponte di Legno per scalare anche il Passo Gavia.


Materiale e commento a cura di Matteo e Stefano Parravicini.

Attenzione: Il passo del Mortirolo è aperto solo in determinati periodi dell'anno. indicativamente dal 15 maggio al 30 settembre e dipende delle condizioni atmosferiche.
.


Carta d'identità
Registrazione tempi:Da anno 2010 ad anno 9999
Dove siamo:Sondrio , Lombardia , ITA
Partenza :Mazzo di Valtellina (SO)
Arrivo: Passo del Mortirolo (SO)
Lunghezza :mt. 12200
Altitudine partenza:mt. 593
Altitudine arrivo:mt. 1863
Dislivello :mt. 1270
Pendenza Media :10,41 %
Tempo medio: 01:22:11 (anno in corso)
Difficoltà: 
Emozione:  
Traffico:  
Link interessanti Viabilita' passi alpini
Video: Cassani, Bugno e Cunego
Percorso/Route
Foto percorso
Clicca per aprire la cartina interattiva


I commenti dei partecipanti

Partenza/Starting
Foto partenza
Alla bacheca di inizio salita
Altimetria/Altimetry
Grafico altimetria
Arrivo/Finishing line
Foto arrivo
Alla bacheca di fine salita


Le registrazioni degli ultimi giorni.   Registra il tuo tempo.
Data Nome Societa' Citta' Tempo  Pos.
06/10/2017 perletti daniele R s.c. lupatotina san giovanni lupatoto vr 1:27:21
22/09/2017 bonecchi roberto  duepi amateur cycling team chiesa in valmalenco so 1:24:39
28/08/2017 bianchi davide R a.s.d. rampi club brianza como co 1:32:47

I primi 5 del 2017 - Classifica completa 2017
Data Atleta Età Categoria Tempo-media km/h   Società Città Nazione
27/05/2017 selva giovanni  44 cicloturista 1:08:05 - 10,751 Bici da Strada - valmadrera lc
11/06/2017 ruffinoni damiano  42 amatore 1:17:00 - 9,5064 Bici da Strada bestia bike mandello del lario lc
17/06/2017 caimi stefano   42 amatore aff.FCI o altri 1:17:15 - 9,4757 Bici da Strada drink team gefo valgreghentino lc
14/05/2017 perletti daniele  37 cicloturista 1:23:45 - 8,7402 Bici da Strada s.c. lupatotina san giovanni lupatoto vr
22/09/2017 bonecchi roberto  58 cicloturista 1:24:39 - 8,6473 Bici da Strada duepi amateur cycling team chiesa in valmalenco so


I primi 5 di sempre - Classifica completa assoluta
Data Atleta Età Categoria Tempo-media km/h   Società Città Nazione
20/08/2012 parravicini matteo  30 amatore 0:58:28 - 12,519 Bici da Strada duepi amateur cycling team paina mb
17/08/2014 caimi stefano   39 amatore aff.FCI o altri 1:02:48 - 11,656 Bici da Strada drink team gefo valgreghentino lc
26/06/2010 radice roberto  37 cicloturista 1:03:00 - 11,619 Bici da Strada - fino mornasco co
16/09/2013 selva giovanni  40 cicloturista 1:03:54 - 11,455 Bici da Strada - valmadrera lc
11/09/2010 ruffini william  39 amatore aff.FCI o altri 1:03:55 - 11,452 Bici da Strada asd passolento rovellasca cermenate co

Classifica femminile - Le prime 5 del 2017 - Classifica completa 2017
Data Atleta Età Categoria Tempo-media km/h   Società Città Nazione


Classifica femminile - Le prime 5 di sempre - Classifica completa assoluta
Data Atleta Età Categoria Tempo-media km/h   Società Città Nazione
24/06/2012 casti giuliana  38 amatore 1:47:00 - 6,8411 Bici da Strada formaggilandia 2 malgrate lecco lc

Torna alla pagina precedente

g